Pooh, una vita da pioneri. Vent’anni di multimedialità

1996-2016: quest’anno si celebra, oltre al cinquantennale della fondazione dei Pooh, un importante anniversario della vita della band. Vent’anni fa il CD multimediale Amici per sempre e il lancio del sito ufficiale www.pooh.it aprivano infatti le porte della multimedialità al gruppo. Una storia di affiatamento e innovazione che ha permesso di avvicinare per la prima volta i fan alla band. 

 

Il mondo dei social media e le sempre crescenti opportunità offerte dalla rete contribuiscono ogni giorno a milioni di appassionati di musica di aprire una finestra esclusiva sulla vita dei loro beniamini lontano dal palco e dalle occasioni ufficiali. Un processo che ha permesso di avvicinare gli idoli musicali ai loro fan, mostrando al di là dell’artista la loro dimensione privata e umana.

I Pooh sono stati assoluti pionieri di questo approccio. La band di Dodi Battaglia, Red Canzian, Stefano D’Orazio, Riccardo Fogli e Roby Facchinetti mosse i primi lungimiranti passi nel mondo della multimedialità ormai nel lontano 1996, in un’epoca in cui solo dieci milioni di computer al mondo erano collegati a internet e in cui in Italia non esisteva ancora la connessione ADSL, introdotta solo tre anni più tardi.

Il primo passo dell’avventura multimediale dei Pooh è rappresentato dal CD Amici per sempre, tre volte disco di platino, dotato di una traccia multimediale – realizzata dalla società di comunicazione Mekko – che permette ai fan di visitare virtualmente gli ambienti in cui è stato registrato il disco. Un passo storico: si tratta del primo CD-rom interattivo integrato a un album di un artista europeo.

Sempre nel 1996 avviene il lancio del sito web ufficiale dei Pooh, www.pooh.it. Il dominio è stato registrato il 25 settembre 1996 dalla società di comunicazione Mekko, che da vent’anni si occupa della gestione tecnica ed editoriale del sito, divenuto negli anni un punto di riferimento per i fan interessati a interfacciarsi con i Pooh, scoprire la loro quotidianità e, per la prima volta, interagire con loro. La qualità del sito è inoltre stata confermata dal Premio WWW de Il Sole 24 Ore, assegnato nel 2001 a www.pooh.it come Miglior Sito Internet dell’Anno nella categoria Arte e Cultura.

Nel 1997 proprio il sito sarà la piattaforma per la più innovativa delle sfide multimediali intraprese dai Pooh. Il 17 febbraio 1997 il concerto del Forum di Assago si trasforma nel primo di una lunga serie di eventi web di successo. Un format che prevede il racconto del concerto in diretta sul web, attraverso l’accompagnamento di reportage fotografici, video-interviste e finestre sul backstage, e che verrà replicato in occasione dei principali concerti ed eventi della band. Il tutto facendo fronte alla scarsa velocità delle connessioni disponibili all’epoca.

Gli eventi web cresceranno negli anni fino al lancio dell’annuale Pooh Day online e di una chat dal vivo con i fan. Idee che ora figurano tra le funzionalità più avanzate proposte dai social media, ma che già alla fine degli anni ’90 risultarono estremamente innovative e coinvolgenti, permettendo ai fan di scambiare milioni di messaggi nel giro di poche ore.

Le innovazioni sperimentate dai Pooh nel corso di questi vent’anni, soprattutto, sono state costantemente al servizio di un rapporto empatico con i fan, che per la prima volta sono stati resi in grado di vedere al fianco dell’artista la persona: nella sua quotidianità, nelle sue esperienze di ogni giorno, nelle sue sfide.

MEKKO - via Guglielmo Marconi, 2 | 6900 Lugano - Switzerland | tel. +41 (0) 91 225 87 70 |   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

via Garibaldi 118 | 22073 Fino Mornasco CO - Italy | tel. +39 031 427717 |   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    -     Privacy Policy

MEKKO
via Guglielmo Marconi, 2 | 6900 Lugano - Switzerland | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.